Responsible storytelling con Simona Ghizzoni 1-2 Settembre 2018

200.00

La COTM Summer School, in collaborazione con Canon Academy, presenta una serie di appuntamenti con fotografi nazionali e internazionali per ampliare le vostre conoscenze tecniche e stilistiche all’interno di una cornice stimolante. Ogni workshop è della durata di due giorni (sabato e domenica) e rivolto a gruppi da 8 a 15 persone.

Esaurito

COD: work-ghizzoni Categoria:

?L?alleato più prezioso che ho quando fotografo è il tempo.

Di tutti i lavori che ho fatto in questi anni, quelli che hanno non solo caratterizzato il mio percorso lavorativo, ma che mi hanno cambiato come fotografa e come persona sono i progetti a lungo termine.
A partire da Odd Days, il mio primo progetto sui disturbi del comportamento alimentare, fino ad Uncut, sulle mutilazioni genitali femminili, l?essenziale nei miei lavori è sempre stata la relazione che ho instaurato con le persone che ho incontrato.
Sono una fotografa lenta, e in questa lentezza, nella costruzione di rapporti coi soggetti, trovo la mia espressione più autentica. Fotografare le persone, familiari o sconosciute che siano, implica infatti una spiccata attitudine all’ascolto da parte del fotografo, una propensione al dialogo e al contatto emotivo che permetta di abbattere le reciproche differenze e diffidenze. Solo così si può provare a rivelare, attraverso il ritratto, tanto l’intima essenza del singolo quanto l’universalità della condizione umana.
Durante i due giorni di workshop vorrei condividere con gli studenti le mie esperienze e il mio percorso lavorativo. Gli studenti saranno incoraggiati a riflettere sul proprio approccio al lavoro fotografico, e in particolare al ritratto, attraverso un’approfondita discussione collettiva e diversi momenti consacrati all?editing e alla sequenza delle fotografie. Esploreremo come sviluppare e perfezionare lo stile e la visione personale. Ci concentreremo sulla pianificazione di progetti a lungo termine: come concepirli, ricercarli e finanziarli.?

Biografia

Simona Ghizzoni è nata a Reggio Emilia nel 1977.

Dal 2005 Ghizzoni si occupa progetti documentaristici che riguardano principalmente la condizione della donna; allo stesso tempo conduce una ricerca personale dal titolo Rayuela, che esplora, quasi sotto forma di diario, il proprio femminile. Utilizza il mezzo della fotografia, della scrittura e del video per catturare persone e luoghi di tutto il mondo, confondendo le linee tra documentario e ricerca personale. Tra i suoi lavori più conosciuti, ?Odd Days? un progetto a lungo termine sui disturbi dell?alimentazione e sul lungo e difficile percorso di guarigione; la serie è stata premiata al World Press Photo 2008 e al PhotoEspaña Ojodepez Award for Human Values 2009.

Dal 2010 ha prodotto diversi capitoli di ?Afterdark?, un?indagine sulle conseguenze dei conflitti sulla vita delle donne nell?area del Mediterraneo: Giordania, Cisgiordania, Striscia di Gaza e Sahara occidentale. Nel 2013 ha diretto il suo primo documentario, dedicato alle donne vittime della sparizione forzata nei territori occupati del Saharawi "Just to Let you so che I?m Alive?. Dal 2015 lavora ad UNCUT, sulle mutilazioni genitali femminili in Africa e in Europa, prodotto dallo European Journalism Grants e ActionAid. Il suo lavoro è stato pubblicato tra gli altri su The International New York Times, L?Espresso, Io Donna, il Corriere della Sera, El Paìs e premiato dalla World Press Photo, Poyi, the Aftermath project, BBC Arabic Film and Documentary Festival, Margaret Mead Film Festival, Leica Oskar Barnack Award, Sony World fotografia award, tra gli altri Ghizzoni è rappresentata da MAPS e socia fondatrice di ZONA

Materiale: I partecipanti dovranno portare una selezione di immagini di un proprio progetto (minimo 20 stampate in 10,15). E’ gradita una selezione più ampia in versione digitale su hard disk o pennetta.
Rivolto a: Fotografi e studenti che abbiano già iniziato un progetto, sia di reportage che di ricerca personale.
Data: 1-2 settembre 2018
Orario: 10.00-13.00/14.30-18.00
Luogo: Fortezza del Girifalco, Cortona
Lingua: Italiano
Numero partecipanti: min 8 – max 15
Cancellazione: Effettuato il pagamento la cifra non verrà rimborsata. Ad eccezione di assenza del docente e  mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
Info: per ulteriori informazioni e per chiarimenti, scrivete a Jonathan: summerschoolcotm@gmail.it.
Alloggio: Supporteremo tutti gli iscritti nella ricerca di un alloggio presso le nostre strutture convenzionate. Per informazioni scrivere a simona@cortonaonthemove.com.